Lo studio Arassociati è stato costituito nel 1997 da Marco Brandolisio, Giovanni da Pozzo, Massimo Scheurer e Michele Tadini, architetti che hanno iniziato a sviluppare la loro visione professionale nello studio di Aldo Rossi a partire dal 1982 divenendo poi i suoi principali collaboratori nello studio di Milano. Fino dagli inizi Arassociati ha progettato e realizzato numerosi edifici sia ad uso pubblico che privato in ambito nazionale ed internazionale, perseguendo nella propria ricerca architettonica l’idea di continuità tra edificio e territorio/città aderendo ai principi razionali della costruzione.

Lo studio nel 2004 ha ricevuto il Premio Internazionale di Architettura Teatrale per la ricostruzione della Fenice di Venezia mentre nel 2008 è stato pubblicato il libro sulla realizzazione del Campus Tiscali e nel 2013 la monografia “Arassociati – architetture” entrambi editi da Electa; diversi altri progetti, scritti e concorsi sono stati pubblicati su riviste di architettura e di settore. L’attività dello studio inoltre è stata testimoniata attraverso la partecipazione a mostre, convegni e concorsi internazionali.

Tra le principali realizzazioni: il recupero dell’ ex-Philips Site di Louven, l’albergo StarHotel Rosa Grand in piazza Fontana a Milano, il Campus Tiscali di Cagliari Sa’ Illetta, il recupero dei Chiostri del Carmine di Brescia a biblioteca universitaria, l’area Muller-Martini a Zurigo, il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna MAMbo, la ristrutturazione ed ampliamento del TNP a Villeurbanne ed il Museo Heydar Aliyev a Baku. Più recentemente lo studio ha realizzato il padiglione dell’Azerbaijan ad Expo-Milano 2015 ed ultimato la ristrutturazione ed il nuovo interior design dell’Hotel ME Il Duca by Melià a Milano. Da ricordare anche i progetti residenziali di via Varese e di corso Garibaldi nel centro storico di Milano e la ristrutturazione della Casa degli Artisti di Brera. Nel 2016 è in corso di costruzione un importante intervento residenziale ed alberghiero a Canouan nei Caraibi (Granadine-Barbados).

Cronologia delle opere

1998Vengono incaricati dalla municipalità di Louven (BE) per il progetto di recupero urbano dell’area ex Philips con una serie di edifici a servizio della città e della pubblica amministrazione tra i quali la Nuova Sede della Provincia del Limburgo, La Nuova Sede della Polizia federale ed il Nuovo palazzo dello Sport (ultimati nel 2005). Nello stesso anno sono incaricati per il progetto della Manifattura delle Arti a Bologna comprendente la nuova Sede Universitaria del DAMS, la Biblioteca e Cineteca Comunale sull’area dell’ex-Macello ed il restauro dell’ex-Forno del Pane per la sede della Galleria d’Arte Moderna.

1999Vincono il Concorso per il progetto URBAN di social-housing a destinazione universitaria a Trieste (realizzato nel 2002). A seguito dell’aggiudicazione del progetto per la ricostruzione del Teatro La Fenice a Venezia, sviluppato nel 1997 assieme ad Aldo Rossi, vengono incaricati della sua progettazione architettonica esecutiva e della direzione artistica in fase di costruzione. La costruzione viene inaugurata nel 2004 e per il lavoro svolto lo studio Arassociati riceve il Premio Internazionale di Architettura Teatrale.

2000Partecipano e vincono il Concorso per la costruzione di un edificio ad uso alberghiero in Piazza Fontana a Milano per conto del gruppo Starhotels; durante la realizzazione lo studio viene incaricato anche del riadeguamento dell’adiacente edificio alberghiero esistente e dello studio del progetto di Interior Design.

2001Iniziano la collaborazione con il gruppo Tiscali per il quale vengono incaricati del progetto dei nuovi uffici di Milano e della redazione del piano particolareggiato di Sa’Illetta a Cagliari. Vincono il Concorso per il recupero dei Chiostri del Carmine a Brescia per la nuova sede della biblioteca universitaria interfacoltà. (ultimato nel 2006). Vincono il Concorso per il recupero dei Chiostri del Carmine a Brescia per la nuova sede della biblioteca universitaria interfacoltà (ultimato nel 2006).

2002Sono incaricati per la nuova costruzione del Tiscali Campus a Cagliari i cui edifici vengono inaugurati nel settembre dell’anno seguente.

2003Sono selezionati e vincono il Concorso internazionale per la costruzione di edifici residenziali e per uffici sull’area Müller Martini a Zurigo, (ultimati nel 2007).

2004Lo studio è stato selezionato tra i dieci finalisti per il Concorso Internazionale “la Nuova Sede della Regione Lombardia” a Milano ed è stato inserito tra i sette gruppi finalisti per il Concorso di riorganizzazione museale del Castello Sforzesco di Milano.

2005Vincono il concorso internazionale ad inviti per la ristrutturazione ed ampliamento del Teatro Nazionale Popolare di Villeurbanne a Lione (Francia).

2006Partecipano al concorso ad inviti per lo sviluppo del comparto alberghiero all’interno del nuovo polo fieristico di Rho-Pero e vincono il concorso per il recupero ed ampliamento del Teatro Donizzetti a Bergamo e del Teatro Sociale di Camogli.

2007Lo studio è stato selezionato tra i dieci finalisti per il concorso internazionale di progettazione per il nuovo Auditorium della Città di Padova ricevendo il terzo premio. Il 5 maggio 2007 viene inaugurata la nuova sede del Museo di Arte Moderna di Bologna – MAMbo di cui oltre alla costruzione progettano l’interior design.

2008Sono invitati al concorso per il Masterplan a sviluppo residenziale Cascina Merlata a Milano, progettano due edifici per il Gruppo Benetton a Irkutsk (Russia) e Pristina (Kosovo), viene pubblicato da Electa il volume “Arassociati – TISCALI – Il Campus dell’innovazione”.

2009Partecipano alla mostra Benetton “Opening soon” alla Triennale di Milano, sono selezionati per la fase finale del Concorso internazione ad inviti per la Nuova Sede della Provincia di Bergamo. Vincono il concorso per la realizzazione di un complesso edilizio per uffici in Viale Certosa a Milano e progettano la nuova cittadella dei Ministeri ad Oyala nuova capitale amministrativa della Guinea Equatoriale.

2010Continua la collaborazione con il Gruppo Benetton per la realizzazione di due edifici, a Ulan Bator (Mongolia) e Taranto. Sono invitati alla consultazione internazionale per il progetto del resort alberghiero dell’ l’Hotel Sandy Lane a Canouan (Granadine). Ricevono il premio Hospitality Awards – Eire 2010 per il progetto di Capo Malfatano Resort realizzato per S.I.T.A.S. gruppo Toti Sansedoni.

2011Vengono ultimati gli edifici di Benetton a Ulan Bator ed Irkutsk ed a novembre viene inaugurato il Teatro Nazional Popolare (TNP) a Villeurbanne di Lione. Lo studio viene incaricato per la progettazione degli edifici per uffici per la sede della TOTO HOLDING di Chieti e di Pescara.

2012Lo studio è incaricato per la progettazione della nuova sede della Fondazione Heydar Aliyev a Baku ed iniziano i lavori per l realizzazione dei complessi residenziali di via Varese 19 e di Corso Garibaldi 95 nel centro di Milano.

2013Arassociati ha progettato e realizzato l’ Heydar Aliyev Museum a Baku e vinto il concorso internazionale per la realizzazione del Khojaly Memorial sempre a Baku. L’attività dello studio prosegue inoltre con lo sviluppo di vari progetti residenziali e in campo alberghiero in Italia ed Europa.

2014Lo studio viene incaricato per il progetto di ristrutturazione dell’Hotel il Duca per il gruppo Melià in Piazza della Repubblica a Milano, della progettazione di un nuovo albergo all’interno dell’intervento immobiliare di Porta Volta a Milano e per la realizzazione del padiglione dell’Azerbaijan per Expo-Milano 2015.

2015Viene ultimata la ristrutturazione ed il nuovo interior design dell’Hotel Mè Il Duca by Melià a Milano e viene inaugurato il padiglione dell’Azerbaijan ad Expo-Milano 2015. Sono inoltre in fase di costruzione diversi interventi residenziali nel centro storico di Milano e la ristrutturazione della Casa degli Artisti di Brera. Lo studio viene incaricato per il progetto del nuovo Teatro civico di Rho (Milano).

2016Viene iniziata la costruzione di un importante intervento a carattere residenziale e resort alberghiero nell’isola caraibica di Canouan (Granadine). Il nuovo hotel di Porta Volta è in fase di ultimazione; inoltre lo studio viene incaricato per il progetto di un nuovo edificio a Milano nel comparto di Porta Nuova.

 

Attualmente oltre a seguire i vari progetti in corso di realizzazione lo studio è impegnato in diverse iniziative residenziali sia in ambito di edilizia libera che di social-housing.

Architetti

Marco Brandolisio

Nato a Trieste il 4 ottobre 1957, si laurea in Architettura nel marzo 1987 presso il Politecnico di Milano.
Dal 1988 inizia a collaborare con il Prof. Arch. Aldo Rossi con il quale partecipa a numerosi progetti e concorsi diventando negli anni il responsabile della realizzazione di importanti progetti in Italia ed all’estero.
Parallelamente alla professione M. Brandolisio si è dedicato anche alla didattica universitaria: ha insegnato presso lo I.U.A.V. di Venezia ed è stato professore incaricato in Composizione Architettonica, alla Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano-Bovisa fino all’AA 2006/2007.
Ha tenuto inoltre lezioni su invito presso varie Università in Italia ed all’estero partecipando a convegni e seminari di studio. Suoi scritti e ricerche sono stati pubblicati all’interno di libri e varie riviste di architettura.
All’interno dello studio Arassociati, attraverso i concorsi e la pratica professionale, approfondisce la ricerca nel campo della composizione architettonica ed urbana, con particolare riferimento alla progettazione degli edifici pubblici.

Indirizzo mail: brandolisio@arassociati.it

 

Giovanni da Pozzo

Nasce a Milano il 23 dicembre 1959 e si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano nel 1983.
Nel 1983 inizia anche la collaborazione con Aldo Rossi con il quale partecipa a numerosi lavori e concorsi diventando nel tempo uno dei suoi principali assistenti, responsabile nella realizzazione di importanti progetti in diverse città italiane ed europee ed è tra i firmatari del progetto di concorso per la ricostruzione del Teatro La Fenice.
Nel 1998 è responsabile per Aldorossi S.r.l. del coordinamento tecnico e progettuale del Concorso per un nuovo Polo Universitario del Politecnico di Milano alla Bovisa. Progetto 3° Classificato con menzione al merito.
Dal 1992 inizia la collaborazione come progettista ed art director con Arte S.r.l. nel campo del design industriale rivolto in particolar modo ai sistemi di seduta per uffici.
G. da Pozzo ha tenuto inoltre lezioni e conferenze presso varie Università ed in occasione di convegni internazionali. Suoi scritti e progetti sono stati pubblicati su varie riviste di architettura.
All’interno dello studio Arassociati un suo particolare interesse è rivolto ai temi della progettazione architettonica della residenza e dell’abitabilità negli edifici; ha sviluppato inoltre una vasta esperienza nel campo dell’hospitality e del retail.

Indirizzo mail: dapozzo@arassociati.it

 

Massimo Scheurer

Nasce a Bellinzona (Cantone Ticino Svizzera) il 23 gennaio 1959. Dal 1980 è architetto S.T.S., diplomandosi presso la Scuola Tecnica Superiore di Lugano-Trevano e nel 1990 consegue la laurea in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura a Venezia
Nel 1982 inizia la collaborazione con il Prof. Arch. Aldo Rossi partecipando a numerosi lavori e concorsi; nell’ambito dello studio Aldo Rossi è il responsabile nella realizzazione di importanti progetti in Italia e all’estero ed è tra i firmatari del progetto di concorso per la ricostruzione del Teatro La Fenice.
Parallelamente all’attività professionale dal 1986 collabora con il Teatro Arsenale di Milano nell’ideazione di scenografie e spazi scenici.
Campo della sua ricerca è il tema della progettazione architettonica urbana sviluppando in particolare il rapporto tra composizione-rappresentazione. Suo ulteriore interesse riguarda l’aspetto tecnologico, costruttivo in rapporto ai materiali utilizzati negli edifici.
Su questi temi, approfonditi in edifici pubblici quali il museo, il teatro e gli spazi congressuali ha tenuto delle lezioni su invito presso varie Università nazionali ed estere. Suoi scritti e progetti sono stati pubblicati nelle maggiori riviste di architettura.

Indirizzo mail: scheurer@arassociati.it

 

Michele Tadini

Nasce a Locarno (Canton Ticino – CH) il 14 giugno 1969. Nel 1990 consegue il diploma di Architetto S.T.S. alla Scuola Tecnica Superiore di Architettura di Lugano-Trevano e successivamente diventa architetto svizzero REG B.
Dal 1991 inizia la collaborazione con il Prof. Arch. Aldo Rossi con il quale partecipa a numerosi progetti e concorsi; nell’ambito dello studio Aldo Rossi è stato responsabile della realizzazione di importanti progetti in Italia e all’estero.
Interessato anche al mondo del Design, nel 1994 partecipa al concorso “Illumina il tuo tempo” organizzato dalle ditte Regent e Philips e consegue il primo premio ex-equo.
All’interno dello studio Arassociati, oltre ai vari temi della progettazione architettonica, M. Tadini svolge una specifica ricerca rivolta alle metodiche d’uso dei mezzi informatici approfondendo il significato della rappresentazione grafica in architettura attraverso il rapporto di ideazione, sviluppo e comunicazione del progetto.
Su questi temi M. Tadini ha partecipato a convegni e comunicazioni in Italia e all’estero mentre diversi suoi progetti sono stati pubblicati nelle maggiori riviste di architettura.

Indirizzo mail: tadini@arassociati.it

 

Collaboratori

Ai progetti dello studio hanno partecipato in questi anni:

Gabriella Cricrì
Simona De Capitani
Marco Gualandris
Valeria Matteri
Andrea Piatti
Sara Puglia
Elena Raimondi
Francesca Romanò
Giulia Salvioni
Giulio Ubini
Giulia Zambon
Elisabetta Annovi
Corrado Anselmi
Claudia Avolio
Luca Barbati
Roberto Basilico
Sara Biffi
Giuseppe Biscottini
Ilaria Brollo
Romolo Calabrese
Giovannino Casu
Laura Cavanna
Elisa Codenotti
Michele De Vecchi
Maria Pilo Di Boyl
Maurizio Fagiuoli
Francesco Fallavollita
Elisa Franchi
Mattia Guido Ghezzi
Megan Alana Hoover
Chiara Mangiarotti
Simone Marigosu
Federica Marzoli
Claudio Masini
Giuseppe Micale
Massimiliano Molteni
Nicolò Paolino
Elisabetta Pezzoni
Pietro Porro
Anna Raimondi
Sara Sacerdoti
Monica Scaglion
Federico Spagnulo
Elena Stracchi
John William Valencia