Casa degli Artisti

Edificio per laboratori artistici

Gli interventi, in senso generale, sono finalizzati a riportare quest’edificio simbolico di Brera a condizioni di immagine architettonica il più vicine possibili a quelle originarie e, allo stesso tempo, ad adeguarlo agli usi contemporanei nell’ambito di un rinnovato decoro urbano.
L’edificio, concepito ai primi del Novecento per accogliere gli studi degli artisti che gravitavano in Brera, inizialmente non aveva un rapporto diretto con la via, bensì era costruito all’interno dell’isolato contornato in gran parte dagli orti e dai giardini che allora garantivano un totale rapporto naturalistico e di quiete; rapporto che ancora permane nonostante le trasformazioni urbane del contesto grazie all’attuale parco pubblico di via Tommaso da Cazzaniga.
Il progetto prevede il restauro e il rinnovo del sistema distributivo e degli ingressi per le parti essenzialmente visibili sulla via pubblica. Il primo riguarda il recupero dei locali comunque con una destinazione a laboratori e spazi espositivi, il secondo il completamento dei corpi scala e ballatoi attraverso la costruzione di un nuovo volume architettonico, realizzato in pannelli metallici traforati e vetro, che riprende il disegno ma non le proporzioni dell’orditura della vetrata restaurata del ballatoio esistente.
Questo volume arriva fino a terra ed è segnato anche dal nuovo ingresso principale totalmente vetrato da via Tommaso da Cazzaniga.

, Milano, Italia

Pubblico
2013 - in corso

Cliente
Comune di Milano

In collaborazione con

Studio Berlucchi


Disegni tecnici