Cascina Radio

Masterplan parco tecnologico, agricolo e servizi

Il progetto di riqualificazione propone un’ipotesi di trasformazione territoriale possibile, ecosostenibile e in continuità con la storia agricola dei luoghi che, nella sinergia tra proposta privata e pubblico servizio, si traduca in un reale presidio ambientale e produttivo utile a risolvere le incongruenze e criticità del territorio sia localmente che a larga scala. Il nuovo progetto, nel rispetto della trama territoriale nord-sud e dei percorsi vicinali esistenti, individua tre aree d’intervento, “area tecno”, “agro” e “corte radio”.

L’“area tecno” ospita attività terziarie e produttive avanzate in nuovi edifici che, modulari tra loro, enfatizzano, con geometrie di pianta diverse, lo schema nord-sud del preesistente sistema di coltivazione agricolo. Le aree a parcheggio, a ridosso dell’autostrada A8-Laghi, saranno in rilevato con lo scopo anche di proteggere il complesso dal rumore della confinante autostrada.

L’“area agro”, compresa tra il viale alberato e il fontanile Taiolo, ha come destinazione fondiaria la nuova attività agricola che prevede attività di coltivazione qualificate integrate in un parco pubblicamente fruibile con funzioni didattiche. Il terzo polo, “corte radio”, ospita le funzioni di servizio per il comparto e per i visitatori con aree destinate alla ricettività di medio periodo, alla ristorazione e al benessere della persona.

Le piste ciclabili interne, il recupero ambientale del fontanile e la nuova rete idrica d’irrigazione in presa al nuovo canale Villoresi-Expo sono opere funzionali ai tre lotti e in sinergia con i progetti promossi per la realizzazione di Expo 2015.

, Milano, Italia

Master Planning
2011

Cliente
Agricola Cascina Radio S.r.l.

In collaborazione con

Progetto del verde: Studio Banfi & Pezzetta e Studio AG&P Milano


Disegni tecnici