Correggio 18

Complesso immobiliare residenziale

Il progetto riguarda la ristrutturazione di un edificio esistente del primo 900 composto da una corte centrale che unisce due corpi di fabbrica realizzati in tempi diversi ed inserito in un isolato ottocentesco avente un tipico fronte stradale caratterizzato da un grande decoro ma nel contempo da una certa indifferenza per quanto riguarda i fronti interni della corte. Il principale tema di progetto perciò è stato quello di dare uniformità alle varie parti e nuova razionalità alla tipologia dell’edificio residenziale.
Il progetto si prefigge proprio di ridar nuova vita al complesso architettonico riportando il senso del decoro anche nei fronti interni della corte ed in quelli degli affacci che prospettano all’interno del nucleo dell’isolato urbano. Il tutto rispettando la gerarchia delle parti e mettendo in luce la lettura tipologica del palazzo anche attraverso alcune addizioni come il nuovo tetto e l’articolarità morfologia dei terrazzi-giardino che caratterizzano le parti più interne e private del complesso con la volontà di dialogare con gli spazi verdi dei lotti vicini.
L’edificio è dotato di un piano interrato con box, locali tecnici e locali magazzino; da un piano rialzato destinato ad uffici con gli ingressi ai due corpi strada. Tutti gli altri piani sono residenziali con diversi tagli di alloggi.
L’architettura proposta, in parte vincolata dall’esistente, è semplice ed è legata alla reinterpretazione dei caratteri del 900 milanese sia nell’uso dei materiali che della composizione delle partiture di facciata votate comunque alla massima linearità ed ad un minimalismo dei dettagli decorativi.
L’uso del verde decorativo, sia per i terrazzi privati che per il cortile condominiale, è stato pensato come elemento qualificante ed integrante dell’architettura in un rapporto di complessivo decoro.

, Milano, Italia

Residenziale
2007 - 2008

Cliente
Paros S.r.l.

In collaborazione con

Progetto del verde: Studio AG&P Milano


Disegni tecnici