Habitaria Corso Garibaldi 95

Complesso immobiliare residenziale e commerciale

Il progetto in corso Habitaria Corso Garibaldi 95, storica via milanese, si sviluppa su un’area rettangolare che si estende in profondità all’interno dell’isolato urbano. Esso prevede il recupero di due edifici storici che conservano le tracce dell’originario convento di Sant’Anna dei Teatini e la costruzione di uno nuovo più alto che si sviluppa nel secondo cortile verso via di Porta Tenaglia.
Su corso Garibaldi la sistemazione del fronte d’angolo verso largo La Foppa ridona decoro all’arretramento e si propone come muro di pietra in cui le nuove aperture vengono in parte celate da elementi lapidei verticali che consentono una sorta di filtro e un effetto avvolgente alle masse architettoniche.

All’interno della prima corte viene adottato un linguaggio da “restauro-creativo” di scuola milanese che tiene conto in ugual misura dell’antico portico, del vecchio cortile a logge e anche del nuovo recupero dei sottotetti, bilanciando la qualità dello spazio residenziale con le necessità contemporanee.
L’edificio di nuova costruzione posto all’interno dell’isolato viene quasi annunciato e gradualmente filtrato dai cortili e dal verde; esso viene costruito in appoggio agli edifici attigui, mantenendo tre lati completamente liberi, ed è caratterizzato da terrazzi lineari ingentiliti dal verde quasi come giardini pensili.

L’attacco a terra dell’edificio è completamente libero e forma una sorta di piazza coperta consentendo la massima permeabilità all’attraversamento dell’isolato e la connessione con il vicino parco pubblico.

Il nuovo edificio a torre ha un’architettura decisamente contemporanea, marcata da balconate continue con frontalino in pietra chiara sormontato da fioriere lineari metalliche e con una variabile partitura di ampie finestre a tutt’altezza.

, Milano, Italia

Residenziale
2012 - in corso

Cliente
Garibaldi 95 S.r.l.

In collaborazione con

Progetto del verde: Studio AG&P Milano


Disegni tecnici