Varese 19

Complesso immobiliare residenziale

Il palazzo è costituito da due corpi principali a doppio affaccio attorno a una corte rettangolare e si sviluppa all’interno di un profondo isolato con una serie di terrazzamenti che si adattano al lotto, riducendo progressivamente i livelli dei corpi laterali della corte e definendo così un ambito qualificato di verde privato.
Anche il lastrico di copertura degli appartamenti all’ultimo livello è caratterizzato dalla presenza di giardini, serre e piscine, mentre all’interno della corte al piano terreno sono realizzati spazi comuni e fitness con palestra e piscina a servizio esclusivo dei residenti.
Dal punto di vista architettonico e materico, il progetto si misura attraverso un confronto pacato e minimale con gli edifici adiacenti e uno stretto rapporto con gli elementi costruttivi della tradizione milanese.
Il fronte principale sulla via Varese conferma la continuità della cortina ed è composto da un basamento lapideo, che riprende quello della vicina casa ottocentesca, e prosegue in altezza con tre ordini di aperture alternando pietra naturale lavorata a filo a parti intonacate con colori tenui tono su tono. I livelli sono segnati da sottili marcapiani e un cornicione in pietra corona il tutto portandosi al livello dei fronti vicini. All’interno della corte l’architettura è definita con ordine, ricercando la massima luminosità degli ambienti mediante grandi finestre e profonde logge, sempre utilizzando i materiali della tradizione ma con una prevalenza di parti intonacate. Il progetto del verde è complementare agli spazi architettonici e tende a creare ambiti privati di quiete e qualità con un inatteso rapporto con la natura nel cuore di Milano.

, Milano, Italia

Residenziale
2010 - 2017

Cliente
Porta Tenaglia S.r.l.

In collaborazione con

Progetto del verde: Studio AG&P Milano


Disegni tecnici