SEI VIA MANTEGNA

MILANO, ITALIA
L’intervento in via Mantegna ha riguardato la trasformazione ad uso abitativo di un edificio, costituito da due corpi di fabbrica, realizzato a inizio Novecento per ospitare uno stabilimento tipografico e i relativi uffici. Il primo fabbricato in stile liberty si affaccia su via Mantegna e mantiene l’originaria destinazione a uso terziario, il secondo, con caratteristiche più industriali, si sviluppa invece perpendicolarmente in lunghezza all’interno del lotto.
Il progetto ha previsto un recupero rispettoso delle preesistenze, così come delle esigenze di continuità con il contesto, a partire dai materiali originari, in particolare nel fronte su strada caratterizzato dall’utilizzo tipicamente liberty del cemento decorativo.
Un intervento più incisivo e invece quello effettuato sul lungo corpo interno, dove la partizione regolare delle aperture e stata trasformata con una connotazione maggiormente residenziale, inserendo nuovi terrazzi caratterizzati dal disegno dei parapetti in ferro, a cui corrispondono i giardini privati al piano terra.
Alla trasformazione concorre con un ruolo non secondario il progetto del verde, come sempre fortemente integrato con quello architettonico. Le altezze del corpo interno, grazie a un abbassamento della soletta, sono state sfruttate per ottenere due nuovi piani, consentendo di configurare una varietà di soluzioni adeguate ai moderni standard abitativi. All’interno di una sostanziale continuità di materiali che caratterizza i due corpi, gli spazi comuni interni sono connotati dall’uso del colore e di elementi di arredo di sapore modernista che concorrono a definire un insieme dall’elevata qualità abitativa e di abitare alla milanese.
DISEGNI TECNICI
CREDITI
ANNO: 2015-2019
LUOGO: Milano
TIPOLOGIA: Complesso residenziale
CLIENTE: Case Moderne S.r.l.
PROGETTO PAESAGGISTICO: Studio AG&P Milano
COLLABORATORI: Gabriella Cricrì, Giuseppe Biscottini
Milano, Italia

Residenziale
CERCA